Alimentazione "naturalka". Come nutrire un gatto.

In questo articolo considereremo la questione della corretta formulazione della dieta del gatto durante l'alimentazione di "naturalkoy".

I gatti hanno bisogno di una dieta equilibrata che contenga proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali e dal 60 al 70% della dieta dovrebbero essere proteine ​​- più di quanto sia necessario per i cani .
I gatti hanno bisogno di una dieta equilibrata che contenga proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali e dal 60 al 70% della dieta dovrebbero essere proteine ​​- più di quanto sia necessario per i cani. Determina se stai alimentando il tuo gatto al meglio, in base alle sue condizioni.

Con una dieta soddisfacente, il tuo animale domestico sembra ben costruito, sano, vivo; i capelli sono vivi, lucenti; i suoi occhi brillano e il suo stomaco funziona normalmente.

In condizioni naturali, i gatti mangiano piccoli mammiferi, come conigli, ratti, topi e arvicole, ma anche rettili, anfibi, uccelli, ragni e insetti, tra cui mosche e cavallette. I carboidrati fanno mangiare i gatti allo stomaco con l'intero contenuto dello stomaco già parzialmente digerito (da solo, lo stomaco del gatto non è adatto a digerire i grani). I gatti usano l'erba come fonte di fibre e vitamine grossolane, nonché per pulire lo stomaco. Spesso, i gatti rigurgitano dopo aver mangiato l'erba, e poi insieme all'erba dallo stomaco arrivano fasci di lana, che altrimenti potrebbero causare ostruzione intestinale.

I gatti preferiscono mangiare solo cibi freschi, non mangiano carogne, a differenza dei cani, e quel cibo che dura da diverse ore, potrebbero non mangiare già e morire di fame fino a quando non riceveranno qualcosa di fresco. Il digiuno è considerato sicuro per un gatto per non più di 1-2 giorni (a volte gli piace organizzare da soli i giorni di digiuno, oppure sono particolarmente capricciosi, chiedono qualcosa di gustoso e provano la pazienza dei proprietari fino a quando non si arrendono). Ma se il digiuno dura più di 2 giorni e il gatto rifiuta anche dal suo cibo preferito, allora questo è già un motivo per consultare un medico.

I gatti nella loro fisiologia e tipo di metabolismo sono esclusivamente animali carnivori, poiché durante l'evoluzione della loro dieta includevano una grande quantità di proteine ​​e grassi di origine animale. Questi sono predatori, sia in termini di abitudini alimentari che di comportamento, quindi hanno alcune peculiarità nei loro bisogni nutrizionali:

- La prima caratteristica è la dipendenza dall'aminoacido arginina. Questo aminoacido fa parte solo di proteine ​​di origine animale.
- La seconda caratteristica è la dipendenza dei gatti dalla taurina dell'acido aminosulfonico. Una carenza di taurina nella dieta provoca una violazione delle funzioni dei sistemi nervoso e cardiovascolare, nonché una diminuzione della capacità riproduttiva nei gatti. La taurina si trova nei pesci (specialmente nel merluzzo), nella carne di manzo (soprattutto nel cuore), ma la taurina è assente dai prodotti a base di erbe.
- La terza caratteristica è la necessità per i gatti di mangiare grassi di origine animale, poiché contengono acido aracnidico, che è importante per i gatti. Ma gli acidi grassi saturi e insaturi si trovano nei grassi, sia di origine animale che vegetale. I grassi sono un'ottima fonte di energia ed sono i grassi che forniscono il gusto e l'attrattiva del cibo per i gatti. La loro mancanza di cibo influisce sul mantello degli animali. La lana diventa unta, appare la forfora. Nei gatti, potrebbe esserci una riluttanza all'accoppiamento. Inoltre, gli acidi grassi sono fornitori di vitamine liposolubili - A, D, E, K. La mancanza di acidi grassi essenziali porta a perdita di capelli, fegato grasso, compromissione della coagulazione del sangue, ritardo della crescita nei gattini.

.
E ora, cosa è meglio / più corretto nutrire il gatto se lo si nutre solo con "naturalka".

È necessario effettuare immediatamente una prenotazione: "naturalka" e il cibo dal tuo tavolo sono due cose diverse!

In nessun caso non dovresti dare cibo per gatti dal tuo tavolo. Come sale e spezie per gatti è un veleno di azione ritardata. Rene di piante salate, favorisce la formazione di calcoli!

Per soddisfare le esigenze quotidiane di ogni gatto richiede una dieta equilibrata, la fonte di tutti i nutrienti (proteine, grassi, minerali e vitamine). Esistono 4 gruppi di prodotti da cui è possibile effettuare una dieta equilibrata per il tuo animale domestico:

- Carne, frattaglie, pesce, frutti di mare, alimenti per neonati.
- Latticini e uova.
- Grassi e oli.
- Verdure, cereali, verdure.

Non dare al gatto cibo troppo caldo o troppo freddo. Il corpo di un gatto digerirà bene il cibo solo se ha una certa temperatura adatta (temperatura ambiente o un po 'più calda).

1. PRODOTTI DI CARNE. Questa è carne venata cruda (gulasch), pre-congelata in un congelatore per tre giorni e quindi scongelata - manzo, vitello, carne trita di manzo (i bambini fino a 2 mesi e hanno animali con i denti), pollo, tacchino, cuore di coniglio, cuore (miglior manzo), fegato (non dovrebbe essere somministrato più di una volta alla settimana, mentre si dovrebbe tenere presente che il fegato crudo è debole e bollito, al contrario, si rafforza). Il fegato crudo è la fonte più ricca di vitamine, tra cui A, H (biotina), gruppo B, ma può essere somministrato crudo non più di una volta in 7-8 giorni. Se dai spesso, è possibile e la deformazione dello scheletro, specialmente nella crescita (gattini). Carne e / o sottoprodotti vengono somministrati quotidianamente, si alternano meglio. La carne macinata non deve contenere sale e spezie! I prodotti a base di carne vengono tagliati in strisce lunghe e sottili. Ciò è necessario affinché l'animale li mastica per un po ', anziché ingerirli interi. Il processo di masticazione non consente la formazione di tartaro sui denti.

2. PESCI E FRUTTI DI MARE. Il pesce dovrebbe essere solo mare (nel fiume possono essere vermi) - merluzzo, nasello, eglefino, passera selvatica, sardina, trota, salmone, gambero, calamaro, ecc., Tranne per il pollock, e sempre bollito e disossato.
Informazioni sull'alimentazione del pesce
Molte varietà di pesci (ad es. Aringhe e carpe) nella loro forma grezza sono dannose per i gatti, poiché contengono una grande quantità dell'enzima tiaminasi, che distrugge la vitamina B1 (tiamina) contenuta in altri alimenti. Una mancanza di questa vitamina può portare gradualmente a perdita di appetito, manifestazioni di disturbi nervosi (vertigini, tremori, convulsioni). Il trattamento termico del pesce (cottura) distrugge questo enzima.

L'alimentazione costante dei gatti con pesci grassi può contribuire allo sviluppo di un'altra malattia mortale, la steatite: il grasso sottocutaneo, se non correttamente conservato, penetra nel tessuto muscolare, facendolo diventare velenoso e questo veleno non uccide l'ebollizione. I gatti di pesci grassi possono essere dati come un'eccezione.

Quando si mangia pesce crudo contaminato catturato in determinati luoghi, agenti patogeni speciali possono entrare nel corpo del gatto. Ad esempio, DILPHYLLOBOTHRIUM LATUM si trova nei pesci d'acqua dolce catturati nell'Irlanda del Nord e nelle trote e nei salmoni delle parti nord-occidentali dell'Oceano Pacifico, nel Nord America, sono batteri che causano "avvelenamento da salmone". I trematodi fluviali PARAGONIMUS KELLICOTTI sono contenuti nei gamberi del Nord America e del Sudafrica. Assicura contro le malattie invasive (causate da parassiti nel corpo) trattamento termico di alta qualità del pesce fresco.

Nelle acque fluviali e marine, fortemente inquinate dal deflusso industriale e agricolo, le sostanze velenose possono accumularsi nei pesci lungo la "catena alimentare". Il consumo di tali pesci può provocare avvelenamenti da pesticidi, erbicidi e metalli pesanti (piombo, mercurio e cadmio). Molti metalli pesanti vengono parzialmente trasferiti nell'acqua durante la cottura del pesce.

Con un'alimentazione frequente di gatti con pesci, esiste la possibilità di sviluppare anemia da carenza di ferro. Alcune specie di pesci (pollock, pollack, melù, nasello, nasello, pollock, eglefino) contengono ossido di trimetilammina, che lega il ferro (dall'alimentazione) e lo trasforma in una forma non assorbibile. L'ossido di trimetilammina si decompone durante la cottura del pesce.

Con un'alimentazione frequente di pesce c'è il pericolo di sviluppare l'urolitiasi (ICD)! Ogni pesce è ricco di fosforo . E in alcuni tipi di pesci (ad esempio nel pollack) c'è anche un contenuto molto elevato di magnesio. Questi elementi sono il materiale da costruzione per i calcoli urinari delle struviti (noti anche come tripelfosfati). Il magnesio e il fosforo non cambiano praticamente le loro proprietà quando riscaldati, quindi il tipo di lavorazione dei pesci non ha importanza. Ma per i gatti sani (senza predisposizione all'ICD) l'alimentazione dei pesci 1-2 volte a settimana non è pericolosa.

BONE! Sono in qualsiasi pesce. Nei pesci di fiume ce ne sono molti di più rispetto ai pesci di mare ed è estremamente difficile rimuoverli completamente. Ossa in forma bollita - sporcano l'organismo di un gatto.

3. POTENZA DELLA CARNE DEI BAMBINI. Un ottimo modo per diversificare il menu del tuo gatto è dargli da mangiare (carne, carne con verdure, carne con cereali). Questo è un prodotto dietetico ben digeribile e possono diversificare l'alimentazione del gatto dallo svezzamento della madre e per tutta la vita. Ma non tradurre completamente questo prodotto. I gatti hanno bisogno di carne cruda!

4. PRODOTTI PER LA FAMIGLIA. Devono essere inclusi nella razione - ricotta (Agusha, Tema o cucina propria), panna acida (non molto grassa), formaggi non salati, come formaggio Adygei, formaggio granulato (fatto in casa), kefir, yogurt, panna, prodotti bifidus, yogurt, ecc. d. Se al gattino non piacciono i latticini, quindi per reintegrare il calcio nel periodo di crescita intensiva prima del 1 ° anno, deve ricevere integratori di calcio (calcio-di, calcide, calcio marino, ecc.). qui va notato che il latte di mucca non assomiglia ai gatti nella sua composizione, da allora troppo poco grasso e troppo lattosio. Più vicino nella composizione al gatto - latte di capra (ma non è identico). Il lattosio è scarsamente assorbito nei gattini per un massimo di sei mesi e dopo sei e nei gatti adulti non viene assorbito affatto! Tutti i mammiferi ricevono latte solo durante l'infanzia. In questo momento, il loro corpo produce un enzima che scompone i grassi del latte. A circa 5-6 mesi nei gatti, la produzione di questo enzima si interrompe e il latte può causare indigestione, da questa età è meglio non dare latte ai gatti, solo prodotti lattiero-caseari.

5. UOVA. Solo il tuorlo - una volta alla settimana (!) (Altrimenti pianta i reni da un eccesso di proteine. È meglio usare uova di quaglia crude - 1-3 pezzi per dieta.

6. GRASSI E OLI. Verdura (girasole, mais, olive, semi di lino e altri oli) - mezzo cucchiaino per pasto ogni giorno 1 p. al giorno o animali (burro, burro chiarificato).

7. VERDURE. Danno abbastanza - da 1 a 5, poiché i gatti non sono vegetariani per natura. I koshkovod esperti usano le verdure esclusivamente per il tratto gastrointestinale, da allora rispetto alla carne o ai latticini, il cibo vegetale non viene praticamente digerito e assorbito dall'organismo e quindi non ha alcun valore nutrizionale. I gatti non sanno secernere la vitamina A dal carotene, come fanno gli umani, quindi non ha senso dar loro da mangiare le carote appositamente per questo.

8. COLTURE. Devono anche essere somministrati un po 'per un migliore lavoro intestinale, anche se non tutti i gatti li adorano e non ne hanno davvero bisogno, perché i gatti hanno bisogno di carboidrati è piccolo e anche la loro digeribilità è ridotta. Se il gatto rifiuta di mangiare cereali, non forzarlo. Cereali come fiocchi d'avena, riso, semola, ad eccezione di grano saraceno e legumi, vengono fatti bollire in acqua e serviti con carne o pesce, aggiungendo 1/2 cucchiaino. olio vegetale. Rapporto del porridge in relazione alla carne da 1 a 5.

9. VERDE. L'erba verde (avena, orzo, mais, ecc.), Che viene venduta nei negozi di animali o cresce da sola - dovrebbe essere quotidianamente nella dieta del gatto.

10. FRUTTA. Nella maggior parte dei casi, ai gatti non piacciono, anche se ci sono eccezioni. Ma in particolare dare il proprio gatto non ne vale la pena. Inoltre, mangiarli può causare un accumulo di gas nel tratto gastrointestinale (flatulenza) e diarrea.

11. ACQUA. Deve essere costantemente, necessariamente fresco, passato attraverso un filtro o separato, in un luogo familiare al gatto.

12. VITAMINE. È meglio tenere corsi per la prevenzione dell'avitaminosi. perché Poiché i gatti stessi sintetizzano molte vitamine dai loro corpi e le ottengono da alimenti di alta qualità, anche il loro eccesso può essere dannoso. Buone vitamine da Canina, 8 & 1 (Brevers). È meglio non comprare qualsiasi prelibatezza per gatti, come topi multicolori, uccelli, perché non avranno alcun beneficio. Di quali vitamine ha bisogno un gatto e a cosa può portare la mancanza di esso nell'articolo " Gatti ipovitaminosi ".

COSA NON PUOI ALIMENTARE UN GATTO:
Maiale, agnello - cibo molto grasso per loro, cattivo per il fegato di un gatto.
Il cibo della nostra tavola - fritto, grasso, speziato, affumicato, in salamoia, torte, cibo in scatola destinato a persone con sale e spezie, dolci, farina, caffè, alcool. Questo è tutto per il gatto - veleno! Il sale è veleno per i gatti!
Le cipolle causano anemia nei gatti, in qualsiasi forma (cruda, bollita, fritta)

Quindi, la dieta del gatto dovrebbe essere di circa 2/3 di carne, pesce, alimenti per bambini e 1/3 del resto dei prodotti (latticini, cereali, verdure, alimenti secchi e cibi in scatola). Il cibo dovrebbe essere solo a temperatura ambiente. Il cibo dà al ritmo di 30-60 gr. su 1 kg. massa corporea del gatto. Il feed è sempre migliore allo stesso tempo. L'accesso all'acqua e all'erba verde è permanente e gratuito.

Dai da mangiare al gattino più volte al giorno. Di solito i cuccioli non mangiano troppo. I bambini di età compresa tra 1 e 4 mesi devono essere nutriti 5-6 volte al giorno. Un piccolo gattino di 4-5 mesi dovrebbe essere nutrito 4 volte al giorno. I cuccioli adolescenti di età compresa tra 7 e 11 mesi dovrebbero essere nutriti 3-4 volte al giorno, passando gradualmente a 2 pasti all'anno entro l'anno. Il momento migliore per l'alimentazione è associato a periodi di maggiore attività, vale a dire: circa dalle otto alle nove di mattina e dalle sei alle sette di sera.

È molto difficile bilanciare completamente l'alimentazione di un gattino, un gatto adulto, e in effetti un'alimentazione di alta qualità da parte di un “naturalk” non è più economica dell'alimentazione con buoni mangimi industriali. Pertanto, è possibile che un alimento industriale premium o super premium completamente bilanciato sia meglio per te. Ma parliamone già in un altro articolo.

Autore: Valentina Mironova (Kuril Bobtail Kennel " Star affumicato ")
(utilizzando materiale dell'articolo " Come nutrire un gatto »> Sito C" Cure veterinarie "> http://yourvet.ru/index.html )